Una notte da incubo

La trasferta lo sapevamo, non era facile, eppure la prima metà di partita non lasciava intravedere un risultato così netto.

Sì perché il primo quarto è un continuo botta e risposta fra le due squadre, o meglio, fra le Lontre è il gufo numero 16, Manuel Chieregatti. Ma le Lontre con grande grinta non si lasciano sovrastare ed il quarto termina 19 a 14.

Nel secondo quarto i punti diminuiscono e l’andamento della partita resta lo stesso, ma due triple del solito Chieregatti chiudono il quarto 13 a 7.

Le Lontre entrano negli spogliatoi fieri della prestazione messa in campo, perché non rispecchiava le previsioni.

Ma il terzo quarto è un film horror degno del miglior Stephen King.

I gufi della notte si affidano ancora al talento del loro numero 16 che sembra davvero inarrestabile. Le Lontre perdono il timone, in campo regna la confusione e l’aggressività dei padroni di casa, consentita dal metro arbitrale, chiude ogni tentativo di impostazione degli ospiti. E’ un dramma. Il quarto termina 24 a 11.

Nel quarto quarto le Lontre tirano fuori l’orgoglio e difendono con la cattiveria che serviva nel quarto precedente, ma non riescono a trovare il canestro. 7 a 5 il parziale.

La partita termina 63 a 38. Di quei 63 punti, 40 li ha messi Chierigatti. C’è poco da aggiungere.

Ora la sosta in campionato e la possibilità di ricaricare le pile e concentrarsi in allenamento per migliorare. Ci aspettano le ultime 2 partite contro le squadre bolzanine.

Bj

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *